Cose serie (3)

Un sito affascinante, quello dell’AEEG.

Tra le molte informazioni, ne trovo un paio particolarmente significative, guarda un po’ sempre relative al costo dell’energia; l’Autorità infatti ci spiega in modo assai dettagliato come sia composto il prezzo di gas e luce.

In particolare leggo che per un utente domestico tipo (dato aggiornato al 1° trimestre 2014):

Cosa sarà mai un “utente domestico tipo”? sarei portato a immaginare che rappresenti l’utenza media, ovvero  i consumi della famiglia media in Italia. Dato che il termine non viene spiegato, ci dobbiamo accontentare delle mie illazioni in attesa che qualcuno più sapiente mi illumini.

Seguiamo per un attimo questa ipotesi fino in fondo: dato che in Italia ci sono 24,512,012 famiglie secondo l’ultimo censimento ISTAT, la spesa totale – aggiornata al 1° trimestre 2014 – sostenuta dalle famiglie italiane è di (1,208+518) x 24,5M = 42,3 MILIARDI di EURO.

Dunque il mio calcolo di qualche giorno fa era sbagliato, sì, ma per difetto(*): la cifra che potrebbe essere rimessa in circolo se il mercato dell’energia fosse veramente concorrenziale è di circa

18 MILIARDI di EURO

all’anno, naturalmente! Qualcuno ha voglia di spiegarmi cosa potremmo fare con 18 miliardi di euro?

NOTA (*) la differenza è interamente spiegabile considerando che i dati di consumo che ho trovato erano vecchi di tre anni: basta aumentarli di circa il 10% per ottenere esattamente la stessa cifra di spesa totale

5 thoughts on “Cose serie (3)

  1. Mi sorge il dubbio che ti diverta fare polemica fine a sé stessa “Cosa sarà mai un “utente domestico tipo”? sarei portato a immaginare che rappresenti l’utenza media, ovvero i consumi della famiglia media in Italia. Dato che il termine non viene spiegato, ci dobbiamo accontentare delle mie illazioni in attesa che qualcuno più sapiente mi illumini.”

    Non serve il sarcasmo e nemmeno essere sapienti, è sufficiente finire di leggere la pagina. Prova a scrollare, e vedrai che si tratta di “un utente domestico tipo – con consumi annui pari a 1400 standard metri cubi di gas – servito in regime di tutela”

    • Caro NRG, grazie ma so leggere. E’ che questa spiegazione è fattualmente corretta ma inutile, perché non ci spiega se questi dati rappresentino la famiglia media italiana. Potrebbero essere la famiglia media del Burundi e sarebbero fattualmente corretti lo stesso ma del tutto irrilevanti. Tu per caso lo sai, oppure sei in difesa di ufficio?

  2. Gianni,

    concordo con Te: se non ci dicono come è composta e dove vive la famiglia media quello è solo un numero …

    Per esempio, nel mio caso: 4 persone, villetta a schiera alle porte di Milano, in regime “amministrato” spendo circa 1700€ all’anno di gas e circa 600€ di luce …

    Ci sono due cose su cui riflettere:
    – Gas: il 35.25% sono imposte. Credo che siamo l’unico Paese al mondo dove l’IVA viene applicata anche alle imposte vere e proprie che sicuramente non hanno alcun valore aggiunto
    – Luce: il prezzo (non il costo;) ) del kW/h varia in funzione della potenza contrattuale

    A presto,
    Mimmo

  3. Per me consumo di “utente domestico tipo” è frutto di una valutazione media dei consumi degli utenti domestici, a livello nazionale. Non si parla di “famiglia” da nessuna parte, infatti, e non si distingue per area geografica, perchè altrimenti non sarebbe più un utente “tipo” ma un utente di una certa area geografica. E’ una media.

    Se uso il trovaprezzi dell’Autorità, posso stimare il mio consumo annuo di gas, sulla base dei dati forniti da Mimmo (città, n. persone, ampiezza casa, utilizzo). Per una famiglia di 4 persone, a milano, con casa di circa 120 mq, che utilizza il gas per riscaldamento, cucina e acqua calda, il consumo stimato è di 2600 mq.

  4. …vi rendete tutti conto, spero, che siamo qui a interpretare che cazzo voglia dire quella frase che dovrebbe essere chiarificatrice e che invece rende ancor più opaca – come è loro preciso e consapevole intento – la questione del prezzo al consumatore?

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s