Another italian post

…and, like the other one, on politics – looking at my access stats, only about 15% of the visitors to this blog speak italian, all others may happily bleep over this one.

Ieri diversi amici mi hanno telefonato per chiedermi: ma come mai non sei schierato con l’Officina di Basiglio che – anch’essa – si oppone all’infame PGT voluto da questo signore (e chi avesse ancora dubbi sulle sue motivazioni, legga il pezzo su l’Espresso). Già, perché?

La risposta è che le passioni ambientalistiche trovate sotto l’albero di Natale mi fanno pensare (male); ecco dunque cosa secondo me sta succedendo, sottolineando che si tratta di MIE ILLAZIONI PERSONALI

LA FAVOLETTA di “X” e “O”

  1. C’era una volta un signor X che voleva un a Basiglio PGT speculativo; il Sindaco in carica era ben disposto a farlo passare, (ed infatti fu in cambio nominato sottosegretario) ma ormai era a fine mandato
  2. il che è un bel problema: infatti, non bastava fare ed adottare il PGT, bisognava poi dargli corso: è infatti facile prevedere che i cittadini di Basiglio si sarebbero opposti con tutte le loro forze all’ignobile manovra che nei fatti dimezzerà il valore del loro investimento a tutto vantaggio dei soliti noti; se il Sindaco forzerà la mano, sicuramente il PDL uscirà sconfitto (come è già successo in precedenza), e una amministrazione ostile potrebbe ancora far deragliare la speculazione
  3. X allora pensò: “Me la faccio da solo, l’opposizione, e fin da subito. La chiamerò “O” come opposizione”
  4. O farà un casino dell’accidenti, scenderà in piazza, si farà vedere attiva e decisa, per coagulare la protesta intorno a sé, anche quella di alcuni ben noti sinceri oppositori, che ne avvaloreranno la credibilità
  5. quando si andrà ad elezioni, O presenterà una lista, apparentemente rappresentativa di tutte le istanze, ma che piazzerà i nomi più in vista dei sinceri oppositori nel ruolo di assessori non eletti
  6. Inoltre, O rifiuterà di fare accordi con le formazioni che rappresentano l’ambientalismo “duro e puro”; meglio che stiano di là, per potergli dare dei comunisti: a Basiglio funziona sempre
  7. X (che notoriamente controlla molte preferenze a Basiglio) cercherà di fare in modo che la lista O, se vincente, elegga pochi dei sinceri oppositori; inoltre uno o forse due consiglieri li piazza comunque la lista del SIndaco uscente, e ce n’è persino un altro, a capo di una lista civetta, che potrebbe passare
  8. finito il polverone elettorale, quando si arriverà al dunque, se gli assessori sinceramente oppositori si metteranno di traverso, basterà sostituirli e, oplà, X potrà contare su una maggioranza ancor più forte di quella che ha adesso e fare i comodacci suoi.

Un amico che mi vuole bene davvero dopo avermi ascoltato mi ha detto che leggo troppi romanzi e forse ha ragione, ma comunque questa è la ragione per cui sono dove sono e non altrove.

2013 04 20 simbolo elettorale (cittadina)

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s